Questo sito web utilizza cookies tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza web e offrirti servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o per negare il consenso ai cookies clicca qui.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Autorizzo

Allenarsi con lo Yoga

Come conciliare la necessità di un’attività fisica con gli impegni quotidiani? Difficile, ma non impossibile. Ecco alcuni consigli di base per iniziare ad allenarsi con lo yoga… senza uscire di casa! Naturalmente, come tutte le discipline sportive è consigliabile la guida iniziale di un trainer.

Quando il tempo lo consente basta un giardino o un terrazzo. E se piove o fa freddo? Scegli la camera più spaziosa della tua casa, area bene la stanza e crea lo spazio necessario per stendere a terra una stuoia, un tappeto o anche una coperta opportunamente piegata. Trasforma questa preparazione in un rituale accendendo, per esempio, un bastoncino d’incenso o una candela profumata per creare atmosfera. Indossa abbigliamento comodo  che lasci la massima libertà ai movimenti, e togli ogni oggetto metallico che ostacola il flusso delle energie.

Ti consigliamo di incominciare con una posizione semplice, Anjali Mudra (posizione del saluto), adatta anche ai principianti e utile per ritrovare l’equilibrio interiore: siediti con le gambe incrociate e unisci le mani facendo combaciare i palmi (dita allungate, ma strette tra loro) e appoggiando i pollici allo sterno.

Poi, si può passare alla classica posizione dello yoga, la Sukhasana,: resta seduto con le gambe incrociate come nell’esercizio precedente e porta le mani sul ginocchio corrispondente (col palmo in alto), spalle rilassate e gli occhi chiusi. 

Per rafforzare addominali e schiena c’è la posizione della Locusta: sdraiati a pancia in giù e solleva contemporaneamente il capo, il petto e i piedi (tenendo appoggiati al pavimento solo le costole inferiori, ventre e parte anteriore del bacino). Contrai i glutei e allunga bene le gambe. Mantieni questa posizione per almeno 1 minuto, ricordandoti di respirare lentamente.

Infine, per alleviare stress e fatica si può praticare la posizione di riposo chiamata Balasana o posizione del bambino: inginocchiati a terra, avvicina gli alluci e siediti sui talloni con le coscie parallele in linea con le anche.

Distendi le braccia lungo i fianchi. Espira e abbassa il busto tra le cosce e poi la fronte sul pavimento. Infine, lascia andare la parte anteriore delle spalle verso il pavimento (il peso delle spalle dovrebbe allargare le scapole dietro la schiena) e mantieni questa posizione da 30 secondi ad alcuni minuti concentrandoti sulla respirazione.