Yakult Light

Prova il nuovo Yakult Light!

Yakult Light contiene in ogni bottiglietta almeno 20 miliardi di fermenti probiotici L. casei Shirota (LcS). Questi fermenti, esclusivi di Yakult, furono isolati e coltivati per la prima volta nel 1935 dal dr. Minoru Shirota, medico e scienziato dell’università di Tokyo. Sono talmente forti da superare la barriera gastrica e arrivare vivi nell’intestino, favorendo l’equilibrio della flora intestinale.

Yakult Light, con un dolcificante di origine naturale estratto dalle foglie della Stevia (glicosidi steviolici),  ha il 37% in meno di calorie (67% in meno di zuccheri) rispetto a Yakult Original.

Da Oggi Yakult Light contiene la vitamine D ed E*.

La vitamina D aiuta a mantenere la salute delle ossa e il buon funzionamento muscolare.

La vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Yakult Light è adatto a tutti** e può essere consumato in qualsiasi momento della giornata.

*Nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano, una bottiglietta di Yakult Light al giorno fornisce il 15% dei valori nutritivi di riferimento di vitamine D ed E.

**Ad eccezione di persone allergiche al latte vaccino e di persone che non assumono ancora una dieta diversificata.

La vitamina D

La vitamina D è una vitamina liposolubile che aiuta a mantenere la salute delle ossa e il buon funzionamento muscolare.

La vitamina D, infatti, agisce sull’osso, facilitando l’assorbimento di calcio a livello intestinale e favorendo la mineralizzazione ossea. Riduce quindi il rischio di fratture.

Agisce inoltre sui muscoli, stimolando la produzione di proteine muscolari e attivando alcuni meccanismi che sono essenziali nella contrazione muscolare.

Viene per lo più prodotta dalle cellule della cute a partire da un derivato del colesterolo in seguito all’esposizione solare (in particolare, alle radiazioni UV-B dei raggi del sole) e viene assunta attraverso l’alimentazione solo in piccola parte (20%).

La vitamina D è naturalmente presente in alcuni alimenti, come pesci grassi (sardine, salmone, sgombro), olio di fegato di merluzzo, latte e uova. È molto importante quindi la sua naturale produzione nella pelle. Trascorrere poco tempo all’aria aperta può esporre al rischio di carenze.

La Vitamina E

La vitamina E è una vitamina liposolubile la cui principale funzione è quella antiossidante: essa contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Lo stress ossidativo è una condizione in cui vi è un eccesso di molecole (radicali liberi) che sono estremamente reattive e che danneggiano le membrane cellulari e i tessuti.

La vitamina E è in grado di inattivare i radicali liberi che si formano nell’organismo durante il normale metabolismo energetico e in seguito all’esposizione a inquinanti ambientali e all’assunzione di un’alimentazione scorretta. La vitamina E è naturalmente presente in semi, frutta secca a guscio, germe di grano. Le maggiori fonti di vitamina E comprendono oli vegetali, arachidi, mandorle, nocciole e alcuni frutti come l’avocado.

La stevia

La Stevia è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae. La sua foglia è una fonte unica di dolcezza naturale. Dalla foglia di questa pianta si ottiene l’estratto di Stevia, un edulcorante di origine naturale con zero calorie, indicato nella lista ingredienti come “glicosidi steviolici”.

La Stevia è una pianta originaria del Paraguay conosciuta per il potere dolcificante delle sue foglie, 200 volte superiore a quello dello zucchero, ma senza calorie.

Quando le foglie della Stevia raggiungono il momento di massima dolcezza, vengono raccolte ed essiccate. Le foglie essiccate vengono immerse nell’acqua per liberare la sostanza dolce contenuta nella foglia. Questo estratto viene poi filtrato, purificato, essiccato e cristallizzato. L’ingrediente finito è un edulcorante che può essere usato per ottenere bevande dal sapore ottimo a ridotto, basso o nullo contenuto calorico.