Questo sito web utilizza cookies tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza web e offrirti servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o per negare il consenso ai cookies clicca qui.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Autorizzo

Sedentarietà? No grazie!

4 ottimi motivi per darsi una mossa

Mantenersi attivi fin da giovani  favorisce il benessere dell’organismo e funziona come una vera e propria terapia. Anche semplici disturbi come insonnia, stress, mal di testa o mal di schiena possono  essere evitati con l’esercizio fisico e uno stile di vita sano. Ma, come per tutte le terapie, la prescrizione e la dose devono essere corrette. Ecco dunque una semplice ricetta con quattro validi motivi per non rinunciare all’attività fisica:

1. L’esercizio fisico aiuta a mantenere il peso-forma  e migliora la memoria: praticare attività fisica brucia i grassi e migliora la pressione arteriosa.  Permette, inoltre, di controllare i valori della glicemia, il tasso di colesterolo nel sangue e rallenta l’invecchiamento muscolare e osseo. Non solo: dedicare 20 minuti al giorno all’esercizio fisico rallenta anche l’invecchiamento delle cellule nervose, migliorando la nostra memoria a lungo termine.

2. Riduce il senso di fame: il movimento influenza gli ormoni intestinali che regolano l’assunzione di cibo e contribuisce così a far mangiare meno. La responsabile è l’amilina, un ormone rilasciato durante l’attività fisica, in grado di inibire il senso di fame e dare maggior senso di sazietà.

3. Ha una funzione anti-depressiva: grazie al costante rilascio di endorfine contrasta l’insorgere della depressione. Lo sport può favorire, inoltre, la socializzazione.

4. Facilita lo smettere di fumare: lo sport sostiene le persone che combattono il vizio. Secondo una ricerca della West Virginia University (USA) il 14% degli sportivi dopo tre mesi vince la sua battaglia contro il tabacco , mentre solo l’11% dei sedentari riesce a fare altrettanto.

Solo un consiglio: se avete sempre condotto una vita sedentaria, è bene iniziare gradatamente con attività non troppo impegnative mezz’ora al giorno (come passeggiate al parco, camminate con andatura da lenta a veloce, jogging, pedalate in pianura) ; per poi passare in modo graduale a esercizi che richiedono più intensità. E’ bene inoltre commisurare gli allenamenti alle esigenze e condizioni di salute personali, per evitare dannosi affaticamenti e infortuni”.